Minorenni massacrano coetaneo: collocati in comunità

I due minorenni accusati di aver massacrato un coetaneo la notte tra il 14 e il 15 luglio scorso a Lignano Sabbiadoro (Udine) per costringerlo a consegnare loro tutti i soldi e di aver ripreso la violenza condividendo poi il filmato su WhatsApp sono stati collocati in comunità. Il provvedimento è stato disposto dal gip del tribunale dei Minori di Trieste su richiesta della Procura. La misura è stata eseguita ieri pomeriggio dalla Polizia che ha condotto i ragazzi, friulani di 16 anni, in due strutture fuori provincia.(ANSA).

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Questure Polizia di Stato
  2. Udine20.it
  3. Udine Today
  4. Udine Today
  5. Il Piccolo

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Bicinicco

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...